PCTO CORSO PROFESSIONALE

percorsi per le competenze e l’orientamento

– ai sensi dell’art. 1 D. Lgs. 77/05, l’alternanza costituisce una modalità di realizzazione dei corsi nel secondo ciclo del sistema d’istruzione e formazione, per assicurare ai giovani l’acquisizione di competenze spendibili nel mercato del lavoro;
– ai sensi della legge 13 luglio 2015 n.107, art.1, commi 33-43, i percorsi di alternanza scuola lavoro, sono organicamente inseriti nel piano triennale dell’offerta formativa dell’istituzione scolastica come parte integrante dei percorsi di istruzione;
– l’alternanza scuola-lavoro è soggetta all’applicazione del D. Lgs. 9 aprile 2008, n .81 e successivamente rinominata come legge 145 del 30 dicembre 2018. Secondo le nuove disposizioni, la denominazione cambia in “Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento”.
– il P.T.O.F. dell’Istituto Prever prevede che siano organizzate per tutti gli studenti attività di alternanza nell’ambito delle visite ed esperienze didattiche aziendali e viaggi di istruzione, di percorsi di stage, di corsi tematici professionalizzanti e dell’organizzazione e partecipazione ad eventi (fiere, mostre, convegni, saloni …).

Sede Agraria di Osasco – Tutte le informazioni qui fornite fanno riferimento all’anno scolastico 2021 – 2022

Al fine di poter effettuare le attività di stage gli allievi devono frequentare i corsi sicurezza – rischio medio (12 h) che vengono riconosciuti automaticamente nelle ore di PCTO

Ai fini della PCTO oltre alle attività di stage Sono riconosciute:

  •  la partecipazione alle giornate di porte aperte organizzate dalla scuola;
  •  l’organizzazione e partecipazione alla manifestazione Ninfea verde e rassegne organizzate sul territorio;
  •  Estate in azienda ed in apiario; 
  • Cure al giardino sede Prever;
  •  alcune attività laboratoriali altamente professionalizzanti (es. vinificazione, birrificazione, caseificazione, potatura ed innesto);
  •  la partecipazione ai viaggi d’istruzione in misura proporzionale alle visite d’indirizzo; 
  •  i corsi per le varie tipologie di patentino;
  •  la partecipazione al corso di preparazione all’esame di lingua inglese livello PET – università di Cambridge con insegnante madrelingua. (30 ore di corso che possono essere fatte in uno dei tre ultimi anni, ma solo da chi ha buoni risultati scolastici in inglese);
  •  La partecipazione a progetti d’istituto (es. peer education).

INDIRIZZO PROFESSIONALE AGRARIO

Il corso sicurezza viene svolto:

  • Modulo base 4h in prima (non riconosciuto)
  • Modulo specifico 8h in seconda 

Per l’Indirizzo Professionale Agrario il percorso minimo è di 210 ore di PCTO.

  • ·               Il percorso considera ed include le attività svolte per il conseguimento della Qualifica Regionale e valide anche per PCTO (200)ore.

Gli stage si svolgono preferibilmente:

  • per l’indirizzo “gestione risorse forestali e montane” in aziende agricole e del settore forestale, florovivaistiche e della gestione del verde ed in Enti per la gestione e tutela ambientale; 

per l’indirizzo “ valorizzazione e commercializzazione dei prodotti agricoli e del territorio” in aziende agricole, delle trasformazioni, studi veterinari.

Per l’anno scolastico 21/22 si configura con la seguente scansione temporale ed organizzativa.

classi seconde

almeno 100 ore durante il periodo estivo

Classi terze

  •       N. 100 ore di Stage paralleli all’orario scolastico (pomeriggi e festività):
  •       N. 32 ore  esercitazioni pratiche professionalizzanti, in una settimana di sospensione delle lezioni, 
  •       N.  8 ore Corso introduzione all’uso di motosega e decespugliatore
  •       N. 10 h di uscite sul territorio (visite aziendali e/o in bosco). 

       TOTALE 250 ORE 

Classi quarte

  •         prosecuzione degli stage per coloro che devono completare le attività o sono interessati a svolgere ore aggiuntive e riconoscimento della settimana di esercitazioni pratiche professionalizzanti.
  •         Corso introduttivo all’uso di motosega e decespugliatore.

Classi quinte

  • prosecuzione degli stage per coloro che devono completare le attività o sono interessati a svolgere ore aggiuntive e riconoscimento della settimana di esercitazioni pratiche professionalizzanti
  • Corso introduttivo all’uso di motosega e decespugliatore;
  • patentino trattori;
  • N. 32 ore  esercitazioni pratiche professionalizzanti, in una settimana di sospensione delle lezioni

INDIRIZZO TECNICO AGRARIO

Il corso sicurezza viene svolto:

  • Modulo base 4 h in seconda
  • Modulo specifico 8 h in terza

Per l’Indirizzo Tecnico Agrario il percorso è di minimo 150 ore di PCTO (di cui almeno 80 da svolgere in stage aziendali esterni).

Gli stage si svolgono preferibilmente:

  • per l’articolazione “Gestione dell’ambiente e del territorio” in aziende agricole o in Enti per la gestione e tutela ambientale o della filiera legno (dal vivaismo alle utilizzazioni forestali).
  • per l’articolazione “ Produzioni e trasformazioni” in aziende agricole, zootecniche o delle trasformazioni agroindustriali.

Si precisa che qualora non vengano attivati entrambi gli indirizzi la scelta delle tipologia di aziende è libera in funzione dell’area di prevalente interesse degli allievi che non hanno potuto seguire l’articolazione desiderata.

Per l’anno 21/22 si configura con la seguente scansione temporale ed organizzativa:

Classi terze

  • N. 10 h di uscite sul territorio
  • N. 32 ore  esercitazioni pratiche professionalizzanti, in una settimana di sospensione delle lezioni, 

Classi quarte

  • N. 80 ore di Stage durante le attività didattiche, periodi di sospensione delle lezioni e preferibilmente durante il periodo estivo 
  • N. 32 ore  esercitazioni pratiche professionalizzanti, in una settimana di sospensione delle lezioni.
  • N° 8 ore corso introduzione all’uso di motosega e decespugliatore

Classi quinte

  • prosecuzione degli stage per coloro che devono completare le attività o sono interessati a svolgere ore aggiuntive e riconoscimento della settimana di esercitazioni pratiche professionalizzanti
  • N. 8 ore per patentino trattori
  • N. 8 ore corso introduzione all’uso di motosega e decespugliatore
  • N. 32 ore  esercitazioni pratiche professionalizzanti, in una settimana di sospensione delle lezioni.